Acustica nei luoghi di vita e di lavoro
La sezione e le informazioni si basano su quanto previsto dalla Legge 26 ottobre 1995 n. 447 "Legge quadro sull'inquinamento acustico" e dai decreti attuativi ad essa collegati. La sezione da utili informazioni in merito alle problematiche acustiche in ambiente di vita, dalla Valutazione dei livelli di immissione in ambiente esterno ed abitativo, alle Valutazioni d'Impatto Acustico o Previsionali di Clima Acustico, sino alla realizzazione di interventi di bonifica acustica ambientale.

A chi è rivolta

In queste pagine si trovano utili indicazioni per le aziende private (imprese, società, cooperative, ecc), per i committenti (proprietari di immobili, amministratori di condomini, presidenti di società, ecc. ) per gli enti pubblici e le pubbliche amministrazioni.

I servizi offerti da Sicurezza Senza Confini S.r.l.
In queste pagine potete trovare informazioni circa i servizi offerti da Sicurezza Senza Confini S.r.l. in merito a:
  • Rilievi e Valutazioni di Impatto Acustico (L.Q. n.447/95, art.8 comma 2/4)
  • Rilievi e Valutazioni Previsionali di Clima Acustico (L.Q. n.447/95, art.8 comma 3)
  • Valutazione dei requisiti acustici passivi degli edifici, certificazioni e collaudi in opera (DPCM 05.12.1997)
  • Misure fonometriche e Valutazione dei livelli di immissione in ambiente esterno ed abitativo
  • Studio e progettazione dell'acustica architettonica di ambienti speciali (mense, palestre, auditorium,locali pubblici, ecc.)
  • Progettazione di interventi di bonifica acustica ambientale
  • Progettazione di interventi di bonifica sonora su macchine, impianti e ambienti di lavoro


Zonizzazione Comunale

La normativa vigente impone alle amministrazioni comunali di provvedere alla caratterizzazione acustica del proprio territorio in vista dell'adozione di piani di risanamento in ambito urbano.
Le azioni di pianificazione e di bonifica richiedono lo studio dei fenomeni di inquinamento, considerando le relazioni di causa-effetto tra le sorgenti di emissione e i livelli di inquinamento registrati.

Leggi tutto...
 
Insonorizzazione dei Locali Pubblici

In caso di apertura di un nuovo locale pubblico occorre un apposito studio acustico per garantire il rispetto delle normative vigenti ed evitare di disturbare le attività di vita o di lavoro presenti nel vicinato.

Nell'ambito del recupero di immobili, da adibire a locali pubblici, le amministrazioni cittadine, come previsto dalla normativa vigente, richiedono o dovrebbero richiedere un'idonea documentazione di impatto acustico.

Leggi tutto...
 
Impianti Elettroacustici a Diffusione Sonora

Il D.P.C.M. 16 Aprile 1999 n°215, entrato in vigore il 17 Luglio 1999, regolamenta i livelli sonori massimi ammissibili nei luoghi di intrattenimento danzante, di pubblico spettacolo, circoli privati in possesso di prescritta autorizzazione, nonché i pubblici esercizi che utilizzano impianti elettroacustici di amplificazione e diffusione sonora.
La normativa definisce i nuovi limiti massimi ammissibili di pressione sonora ( 95 dB LAeq e 105 dB LASmax ), con l'obbiettivo di limitare l'esposizione umana al rumore.

Leggi tutto...
 
Requisiti Acustici Passivi degli Edifici

La progettazione acustica di una nuova struttura edilizia tende a realizzare un'opera che garantisca condizioni di benessere acustico a tutti coloro che in diverso modo utilizzano l'opera stessa.

All'esterno ed all'interno dell'organismo edilizio esistono infatti delle sorgenti rumore che, se non controllate, possono determinare condizioni acustiche ambientali non favorevoli allo svolgimento delle attività per le quali l'opera è stata pensata e realizzata.

Leggi tutto...
 
La Valutazione di Impatto Acustico nei Cantieri Edili
Con la Legge 447/95, il DPCM 01/03/1991 e DPCM 14/11/1997, le imprese che effettuano attività rumorose devono chiedere la deroga per il superamento dei limito di immissione acustica in ambiente esterno.

Nei cantieri edili e stradali di tipo civile o industriale in caso da un'indagine preliminare emerga che le attività siano da considerare rumorose, occorre richiedere al sindaco la deroga per il superamento dei limiti di immissione acustica (vedi tabella sotto riportata).
Leggi tutto...
 
Acustica: Definizioni e Specifiche
Tecnico Competente in Acustica
Tecnico cosi come definito dalla legge 447/95 che abbia maturato attività non occasionali in acustica ambientale della durata di due anni per i laureati o possessori di diploma universitario in materie scientifiche, e quattro anno per diplomati c/o istituti tecnici.
Leggi tutto...
 
La Valutazione di Impatto Acustico e Clima Acustico
Con la Legge 447/95, i soggetti titolari di progetti hanno l'obbligo di predisporre un'idonea documentazione di valutazione di impatto acustico relativa alla realizzazione di nuove opere.
In caso di costruzione o ristrutturazione di nuove opere di qualche rilevanza, una delle prime conseguenze é l'introduzione di nuove potenziali sorgenti rumorose, capaci di alterare la situazione acustica dell'area.
Leggi tutto...
 
Acustica: Il Quadro Normativo di Riferimento
Il Legislatore ha iniziato a normare la materia inquinamento acustico nel 1991 con l'emanazione del DPCM 01/03/1991 "Limiti massimi di esposizione al rumore negli ambienti abitativi e nell'ambiente esterno" a seguito del quale si sono succeduti provvedimenti legislativi mirati a considerare in maniera più globale le molteplici problematiche relative al rumore.
Specialmente negli ultimi anni la normativa in materia di inquinamento acustico ha subito una rapida evoluzione con la pubblicazione Legge 26 ottobre 1995 n.447 "Legge quadro sull'inquinamento acustico", entrata in vigore all'inizio del 1996.
Dal punto di vista applicativo tale norma demanda all'emanazione di successivi decreti. Fino ad ora sono stati pubblicati i seguenti decreti attuativi.
Leggi tutto...