Analisi del Sito PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Martedì 13 Gennaio 2009 20:10
L'azione fondamentale per esprimere ogni giudizio sul futuro della struttura in cui sono stati dimostrati essere presenti manufatti contenenti amianto (in seguito al risultato positivo delle prove di laboratorio sui prelievi effettuati) è l'analisi del sito.

L'analisi del sito è l'azione che permette di identificare il livello di attenzione e fornisce gli elementi caratteristici di quel cantiere specifico.

In sostanza è in questo modo che, in seguito ad una attenta valutazione tecnica -organizzativa- economica di ogni azione che presenta la possibilità che il pericolo si tramuti in rischio potenziale per i lavoratori c/o residenti diviene oggetto dello studio di una serie di disposizioni personali e/o collettive capaci di attenuare, cancellare o proteggere dal rischio medesimo.

L'analisi del sito fornisce:
  • Il tipo e le condizioni del materiale contenente amianto.
  • I fattori che possono determinare un futuro danneggiamento o degrado.
  • I fattori che influenzano la diffusione di fibre e l'esposizione di individui.

La legge prevede quindi che l'analisi del sito sia un'analisi di previsione storica sulle condizioni che potranno verificarsi ad accelerare il degrado dei manufatti e favorire la decoesione e dispersione delle fibre nell'aria.

In seguito alla analisi del sito si possono stimare tre diverse tipologie di intervento:
  • materiali integri non suscettibili di danneggiamento;
  • materiali integri suscettibili di danneggiamento;
  • materiali danneggiati.


La prima situazione obbligherà il proprietario dell'immobile ad un periodico monitoraggio della struttura al fine di tenere sotto controllo le condizioni del materiale contenente amianto.

La seconda situazione potrebbe condurre alla scelta di effettuare interventi di protezione atti a limitare o evitare il possibile danneggiamento e mantenere di conseguenza monitorata la struttura come nel primo caso.
Nel terzo caso si rende necessario ed inderogabile un intervento di bonifica tra quelli ammessi dalla legge: rimozione, confinamento o incapsulamento.

Ultimo aggiornamento Martedì 10 Marzo 2009 09:41