Riferimenti Legislativi Stampa
Scritto da Administrator   
Mercoledì 14 Gennaio 2009 15:32

 

Tabella riferimenti legislativi

D. Lgs. 81 del 9 aprile 2008 (Testo Unico sulla salute e sicurezza sul lavoro)

Articolo, comma, lettera

Riferimento

Sanzioni

Art. 2 comma 1 lett. bb)

Definizione

Art. 3, comma 6

Obblighi in caso di distacco del lavoratore

Art. 3, comma 9

Obblighi nei confronti dei lavoratori a domicilio

Art. 3, comma 10

Obblighi in caso di telelavoro

Art. 3, comma 13

Disposizioni per la semplificazione degli adempimenti relativi all'informazione

Art. 9, comma 5

Compiti dell'ISPESL

Art. 10

Informazione e assistenza in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro

Art. 15, comma 1, lett. n), o) e p)

Misure generali di tutela

Art. 18, comma 1, lett. i), l) e comma 2

Obblighi del datore di lavoro e del dirigente

Il datore di lavoro e il dirigente sono puniti:

con l'arresto da tre a sei mesi o con l'ammenda da 2.000 a 5.000 euro

con l'arresto da quattro a otto mesi o con l'ammenda da 2.000 a 4.000 euro per la violazione dell'art. 18, comma 1, lett. l)

Art. 19, comma 1, lett. d)

Obblighi del preposto

I preposti sono puniti nei limiti dell'attività alla quale sono tenuti (...):

con l'arresto sino a 1 mese o con l'ammenda da 300 a 900 euro per la violazione dell'art. 19, comma 1, lett. d)

Art. 25, comma 1, lett. a), g) e h)

Obblighi del medico competente

Il medico competente è punito:

con l'arresto fino a 2 mesi o con l'ammenda da 1.000 a 4.500 euro per la violazione dell'art. 25, comma 1, lett. g)

con la sanzione amministrativa pecuniaria da 1.000 a 3.000 euro per la violazione dell'art. 25, comma 1, lett. h)

Art. 26, comma 1, lett. b)

Obblighi connessi ai contratti d'appalto o d'opera o di somministrazione

Il datore di lavoro e il dirigente sono puniti:

con l'arresto da tre a sei mesi o ammenda da 2.000 a 5.000 euro

Art. 30, comma 1, lett. d)

Modelli di organizzazione e di gestione

Art. 33, comma 1, lett. d) e f)

Compiti del servizio di prevenzione e protezione

Art. 35, comma 2, lett. d)

Riunione periodica

Il datore di lavoro e il dirigente sono puniti con la sanzione amministrativa pecuniaria da 2.500 a 10.000 euro

Art. 36, commi 1, 2 e 3

Obblighi del datore di lavoro

Il datore di lavoro e il dirigente sono puniti:

con l'arresto da due a quattro mesi o con l'ammenda da 800 a 3.000 euro per la violazione del presente articolo commi 1, 2 e 3

Art. 43, comma 1, lett. c)

Gestione delle emergenze

Il datore di lavoro e il dirigente sono puniti:

con l'arresto da tre a sei mesi o con l'ammenda da 2.000 a 5.000 euro per la violazione del presente articolo comma 1

Art. 51, comma 2

Organismi paritetici

Art. 73

Uso delle attrezzature di lavoro

Il datore di lavoro e il dirigente sono puniti:

con l'arresto da due a quattro mesi o con l'ammenda da 800 a 3.000 euro per la violazione del presente articolo commi 1, 2 e 3

Art. 77, comma 4, lett. e)

DPI: obblighi del datore di lavoro

Il datore di lavoro e il dirigente sono puniti:

con l'arresto da due a quattro mesi o con l'ammenda da 800 a 3.000 euro per la violazione del presente articolo commi 1, 2 e 3

Art. 91, comma 1, lett. b)

Obblighi del coordinatore per la progettazione

Art. 164

Segnaletica di salute e sicurezza sul lavoro

Il Datore di lavoro ed il Dirigente sono puniti:

con l'arresto da tre a sei mesi o con l'ammenda da 2.000 a 10.000 euro per la violazione degli articoli (...) 164, comma 1, lettera b)

con l'arresto da due a quattro mesi o con l'ammenda da 1.000 a 4.500 euro per la violazione dell'articolo 164, comma 1, lettera a)

Il Preposto è punito nei limiti dell'attività alla quale è tenuto in osservanza degli obblighi generali di cui all'articolo 19 - Obblighi del Preposto:

con l'arresto da due a quattro mesi o con l'ammenda da 1.000 a 4.500 euro per la violazione dell'articolo 164, comma 1, lettera a)

Art. 169

Movimentazione manuale dei carichi

Il Datore di lavoro ed il Dirigente sono puniti:

con l'arresto da tre a sei mesi o con l'ammenda da euro 2.000 fino ad euro 10.000 per la violazione dell'articolo (...) 169, comma 1, lettera b)

con l'arresto da due a quattro mesi o con l'ammenda da euro 1.000 a euro 4.500 per la violazione dell'articolo 169, comma 1, lettera a)

Il Preposto è punito nei limiti dell'attività alla quale è tenuto in osservanza degli obblighi generali di cui all'articolo 19-Obblighi del Preposto:

con l'arresto fino ad un mese o con l'ammenda da euro 150 ad euro 600 per la violazione dell'articolo 169, comma 1, lettera a)

Art. 177

Attrezzature munite di videoterminali

Il Datore di lavoro ed il Dirigente sono puniti:

con l'arresto da tre a sei mesi o con l'ammenda da euro 2.000 fino ad euro 10.000 per la violazione dell'articolo 177, comma 1, lettera b)

con l'arresto da due a quattro mesi o con l'ammenda da euro 1.000 a euro 4.500 per la violazione dell'articolo 177, comma 1, lettera a)

Art. 184

Agenti fisici

Art. 191, comma 1

Rumore: Valutazione di attività a livello di esposizione molto variabile

Art. 192, comma 1, lett. d)

Adeguata informazione e formazione sull'uso corretto delle attrezzature di lavoro in modo da ridurre al minimo l'esposizione al rumore

Art. 195

Adeguata informazione in relazione ai rischi provenienti dall'esposizione al rumore

Il datore di lavoro è punito:

con l'arresto da quattro a otto mesi o con l'ammenda da 2.000 a 4.000 euro

Art. 203

Informazione sui rischi derivanti da esposizione a vibrazioni meccaniche

Il datore di lavoro è punito:

con arresto da quattro a otto mesi o con l'ammenda da 2.000 a 4.000 euro

Art. 225, comma 8

Informazione in merito al superamento dei valori limite di esposizione a sostanze chimiche

Il datore di lavoro e il dirigente sono puniti:

con l'arresto da quattro a otto mesi o con l'ammenda da 4.000 a 12.000 euro

Art. 226, comma 2

Informazione in caso di incidenti o di emergenza

Il datore di lavoro e il dirigente sono puniti:

con l'arresto da quattro a otto mesi o con l'ammenda da 4.000 a 12.000 euro

Art. 227

Informazione sugli agenti chimici pericolosi presenti sul luogo di lavoro

Il datore di lavoro e il dirigente sono puniti:

con l'arresto da quattro a otto mesi o con l'ammenda da 2.000 a 4.000 euro

Art. 229

Informazioni in merito al monitoraggio biologico

Il medico competente è punito:

con l'arresto fino a due mesi o con l'ammenda da 1.000 a 4.500 euro

Art. 239

Informazione in merito agli agenti cancerogeni o mutageni presenti nei cicli lavorativi

Il datore di lavoro e il dirigente sono puniti:

con l'arresto da quattro a otto mesi o con l'ammenda da 2.000 a 4.000 euro

Art. 240

Informazione in caso di esposizione non prevedibile ad agenti cancerogeni o mutageni

Il datore di lavoro e il dirigente sono puniti:

con l'arresto da quattro a otto mesi o con l'ammenda da 4.000 a 12.000 euro

Art. 257

Informazione sui rischi per la salute dovuti all'esposizione a polvere di amianto

Il datore di lavoro e il dirigente sono puniti:

con l'arresto da quattro a otto mesi o con l'ammenda da 4.000 a 12.000 euro

Art. 278

Informazione sui rischi per la salute dovuti agli agenti biologici utilizzati

Il datore di lavoro e il dirigente sono puniti:

con l'arresto da quattro a otto mesi o con l'ammenda da 2.000 a 4.000 euro