Legislazione

I contenuti di questa sezione si basano su quanto previsto dal D. Lgs. 626/94 modificato dal D. Lgs. 242/96 di cui alla Direttiva Europea 89/391 CEE, dalla Legge 123/07 e dalla legislazione collegata.

Le informazioni riguardano gli adempimenti di:

  • sicurezza sul lavoro
  • prevenzione infortuni;
  • ergonomia del lavoro;
  • igiene del lavoro;
  • sorveglianza sanitaria.

A chi è rivolta

In queste pagine trovate utili indicazioni per le aziende private (imprese, società, cooperative, ecc), per gli enti pubblici e le pubbliche amministrazioni.



Il Contratto di Appalto, Fornitura e Subappalto

La necessità, da parte delle aziende, di affidare all'esterno alcune attività (consulenza informatica, pulizia degli uffici, manutenzione macchine ed attrezzature, ecc.), giustifica pienamente l'innovativo art. 7 del D. Lgs. 626/94.

È l'articolo che regola i rapporti, relativi alla sicurezza, tra azienda affidataria dell'opera ( o datore di lavoro committente) e le imprese appaltatrici e/o fornitrici di servizi.

Leggi tutto...
 
Prevenzione Incendi, Evacuazione, Pronto Soccorso

Il datore di lavoro deve organizzare la propria azienda e/o unità produttiva, in modo tale da garantire ad ogni lavoratore, in caso di pericolo grave ed immediato, la possibilità di abbandonare il proprio posto di lavoro per mettersi in salvo.

Leggi tutto...
 
La MMC - Movimentazione Manuale dei Carichi
Sono soggette tutte le attività lavorative di movimentazione manuale dei carichi che comportano per i lavoratori rischi di patologie da sovraccarico biomeccanico, in particolare dorso-lombari.
La movimentazione manuale dei carichi: operazioni di trasporto o di sostegno di un carico ad opera di uno o più lavoratori, comprese le azioni del sollevare, deporre, spingere, tirare, portare o spostare un carico, che, per le loro caratteristiche o in conseguenza delle condizioni ergonomiche sfavorevoli, comportano rischi di patologie da sovraccarico biomeccanico, in particolare dorso-lombari; patologie delle strutture osteoarticolari, muscolotendinee e nervovascolari.
Leggi tutto...
 
I DPI - Dispositivi di Protezione Individuale

Si intende per dispositivo di protezione individuale, DPI, qualsiasi attrezzatura destinata ad essere indossata e tenuta dal lavoratore allo scopo di proteggerlo contro uno o più rischi suscettibili di minacciarne la sicurezza o la salute durante il lavoro, nonché ogni complemento o accessorio destinato a tale scopo.

Leggi tutto...
 
La Riunione Periodica sulla Sicurezza
Nelle aziende e nelle unità produttive che occupano più di 15 lavoratori, il datore di lavoro, direttamente o tramite il servizio di prevenzione e protezione dai rischi, indice almeno una volta all'anno una riunione  sulla sicurezza cui partecipano:
  • il datore di lavoro o un suo rappresentante;
Leggi tutto...
 
La sorveglianza sanitaria
La sorveglianza sanitaria comprende:
  • visita medica preventiva intesa a constatare l'assenza di controindicazioni al lavoro cui il lavoratore è destinato al fine di valutare la sua idoneità alla mansione specifica;
  • visita medica periodica per controllare lo stato di salute dei lavoratori ed esprimere il giudizio di idoneità alla mansione specifica.
Leggi tutto...
 
Formazione, Informazione e Addestramento dei Lavoratori
Il datore di lavoro provvede affinché ciascun lavoratore riceva una adeguata informazione:
  • sui rischi per la salute e sicurezza sul lavoro connessi alla attività della impresa in generale;
  • sulle procedure che riguardano il primo soccorso, la lotta antincendio, l'evacuazione dei luoghi di lavoro;
  • sui nominativi dei lavoratori incaricati alle emergenze antincendio e primo soccorso, sui nominativi del responsabile e degli addetti del servizio di prevenzione e protezione, e del medico competente.
Leggi tutto...
 
La Valutazione dei Rischi
Il datore di lavoro non può delegare le seguenti attività:
  • la valutazione di tutti i rischi con la conseguente elaborazione del documento di valutazione dei rischi;
  • la designazione del responsabile del servizio di prevenzione e protezione dai rischi.
Leggi tutto...
 
Il RLS - Responsabile dei Lavoratori per la sicurezza
Il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza è la figura eletta o designata per rappresentare i lavoratori per quanto concerne gli aspetti della salute e della sicurezza durante il lavoro.

Il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza è istituito a livello territoriale o di comparto, aziendale e di sito produttivo.
Leggi tutto...
 
MC - Il Medico Competente
Per svolgere le funzioni di medico competente è necessario possedere uno dei seguenti titoli o requisiti:
  • specializzazione in medicina del lavoro o in medicina preventiva dei lavoratori e psicotecnica;
  • docenza in medicina del lavoro o in medicina preventiva dei lavoratori e psicotecnica o in tossicologia industriale o in igiene industriale o in fisiologia e igiene del lavoro o in clinica del lavoro;
  • autorizzazione di cui all'articolo 55 del decreto legislativo 15 agosto 1991, n. 277;
Leggi tutto...
 
Il RSPP - Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione
La figura del Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione

Il servizio è organizzato dal datore di lavoro ed ha il compito di collaborare con lo stesso nelle attività di prevenzione e protezione dei rischi.
Può essere composto da una o più persone, compreso il responsabile operativo del servizio, e comunque in numero sufficiente ad affrontare i compiti ad esso affidati, con disponibilità di mezzi e di tempo.
Leggi tutto...
 
Definizioni delle Figure previste dal D. Lgs. 81/08
Lavoratore

Persona che, indipendentemente dalla tipologia contrattuale, svolge un'attività lavorativa nell'ambito dell'organizzazione di un datore di lavoro pubblico o privato, con o senza retribuzione, anche al solo fine di apprendere un mestiere, un'arte o una professione, esclusi gli addetti ai servizi domestici e familiari.
Al lavoratore così definito è equiparato:
Leggi tutto...