Sorveglianza Sanitaria
La sezione e le informazioni si basano su quanto previsto dalla Sez. V del Titolo I, D.Lgs. 81/08.

La sezione da utili informazioni in merito agli adempimenti di sorveglianza sanitaria, nomina del medico competente, visite mediche periodiche, ecc.

A chi è rivolta

In queste pagine si trovano utili indicazioni per le aziende private (imprese, società, cooperative, ecc), per gli enti pubblici e le pubbliche amministrazioni.

I servizi offerti da Sicurezza Senza Confini S.r.l.
I
n queste pagine potete trovare circa i servizi offerti da Sicurezza Senza Confini S.r.l. in merito a:

  • Consulenza in merito alle visite mediche periodiche
  • Assunzione dell'incarico di sorveglianza sanitaria attraverso medici competenti collaboratori di
  • sicurezza Senza Confini S.r.l.
  • Effettuazione di visite mediche di pre-assunzione e periodiche
  • Esami specifici, es. ergovision, audiometrie, spirometrie, ecc.Visite tecniche nei luoghi di lavoro
  • Rilievi di comfort ambientali, luminosità, temperatura, umidità, ergonomia dei posti di lavoro


Le Malattie Professionali
Attualmente vige nel nostro paese un sistema cosiddetto "misto". La legge n. 455/1943 ed il D.P.R. n. 1124/1965 e relativi aggiornamenti e integrazioni prevedono l'assicurazione contro la silicosi, l'asbestosi e altre malattie da agenti chimici, fisici e biologici.

Queste norme indicano gli agenti che causano la malattia professionale e specificano anche le lavorazioni che possono far contrarre queste malattie stabilendo il principio di presunzione del nesso causale; vale a dire che se viene riscontrata una di queste malattie ed il lavoratore è stato impiegato in una delle lavorazioni previste dalle tabelle, si da per scontato il nesso causale esposizione lavorativa = malattia.
Leggi tutto...
 
L'Informazione dei Lavoratori
I compiti informativi e formativi del medico competente sono riconducibili in due ambiti fondamentali.

Il primo fa riferimento all'esercizio della sorveglianza sanitaria e riguarda:
  • Informazioni ai lavoratori sul significato degli accertamenti cui sono sottoposti;
  • Informazioni ai lavoratori sul risultato di tali accertamenti (a richiesta anche copia della documentazione);
  • Informazioni durante la riunione annuale sui risultati anonimi e collettivi degli accertamenti e sul significato dei risultati.
  • Leggi tutto...
     
    Il Piano Sanitario Aziendale
    La definizione del piano sanitario aziendale è effettuata autonomamente dal medico competente, e si affidata perciò totalmente alla professionalità di quest'ultimo.

    Solo in alcuni casi (amianto, silice, rumore, ecc.) le procedure per l'effettuazione della diagnosi sono stabilite dalle norme, ma viene data comunque la possibilità al medico competente di perfezionarle ed integrarle sulla base di ciò che ritiene più opportuno per i lavoratori.
    Leggi tutto...
     
    La Relazione Annuale Anonima e Collettiva
    In occasione della riunione periodica annuale delle figure che compongono il servizio di prevenzione e protezione (obbligatoria per le aziende che occupano più di quindici addetti e convocabile a richiesta dagli R.L.S. in quelle che hanno fino a 15 addetti), il medico competente è tenuto a comunicare per iscritto i risultati anonimi collettivi degli accertamenti clinici e strumentali effettuati fornendo indicazioni sul significato di detti risultati.

    I risultati anonimi e collettivi rappresentano gli indicatori per misurare il miglioramento delle condizioni di rischio all'interno dei luoghi di lavoro.
     
    La Principale Legislazione Applicabile
    L. n. 25/1955 e D.P.R. n. 1668/1956: visite mediche agli apprendisti.

    D.P.R. n. 1124/1965, allegato 4 modificato dal D.P.R. n. 336/1994: tabella delle malattie professionali.

    L. n. 977/1967 integrata e modificata dal D.Lgs. n. 345/1999 e dal D.Lgs n. 262/2000: visite mediche ai minori.

    D.Lgs. n. 151/2001: Testo Unico delle disposizioni legislative in materia di tutela e sostegno della maternità e della paternità, a norma dell'articolo 15 della legge 8 marzo 2000, n. 53.

    D.Lgs. n. 25/2002: Protezione della salute e della sicurezza dei lavoratori contro i rischi derivanti da agenti chimici durante il lavoro.

    D.Lgs. n. 81/2008: Testo Unico sulla salute e sulla sicurezza sul lavoro.
     
    Il Giudizio di Idoneità alla Mansione

    La Sorveglianza Sanitaria prevede l'obbligo di formulazione del giudizio di idoneità specifica alla mansione cui il lavoratore è addetto.

    Tralasciando il significato del giudizio ed i problemi relativi alla sua formulazione, indicati in altra parte, si ricorda che il medico competente esprime uno dei seguenti giudizi:
    idoneità;

    • inidoneità parziale, temporanea o permanente, con prescrizioni o limitazioni;
    • inidoneità temporanea;
    • inidoneità permanente.
    • Leggi tutto...
       
      Le Visite Mediche Periodiche
      A questo scopo è necessario che le indagini cliniche siano "mirate al rischio", ossia volte ai problemi che notoriamente una determinata mansione può causare.

      Inoltre la sorveglianza deve effettuare indagini periodicamente allo scopo di individuare la malattia al suo insorgere.

      Importante: se la sorveglianza sanitaria è effettuata correttamente, la precocità della diagnosi sarà sicuramente un fattore di vantaggio per il lavoratore.
      Leggi tutto...
       
      La Cartella Sanitaria
      È previsto che il Medico Competente istituisca ed aggiorni una cartella sanitaria e di rischio per ogni lavoratore sottoposto a Sorveglianza Sanitaria. Tali cartelle devono essere conservate presso il datore di lavoro nel rispetto del segreto professionale. Nelle unità produttive con oltre 15 dipendenti il medico competente coadiuva il datore di lavoro nella scelta del luogo di custodia.
      Leggi tutto...
       
      Il Medico Competente (MC)
      Il medico competente è nominato dal datore di lavoro nei casi in cui l'azienda è sottoposta a sorveglianza sanitaria.

      Il medico competente svolge la propria opera in qualità di:
      • dipendente o collaboratore di una struttura esterna pubblica o privata, convenzionata con l'imprenditore;
      • libero professionista;
      • Leggi tutto...